La differenza tra titoli disponibili per la vendita e titoli di negoziazione

La differenza tra titoli disponibili per la vendita e titoli di negoziazione

Inizialmente, gli strumenti finanziari di base venivano negoziati sul mercato per scopi semplici. Ad esempio, le azioni sono state emesse dalle società per raccogliere capitali al fine di alimentare le loro operazioni commerciali, obbligazioni sono stati emessi dai governi e gli obbligazionisti ricevevano interessi su questi strumenti finanziari. Tuttavia, con la crescente complessità del mercato finanziario, sono stati introdotti un gran numero di strumenti finanziari per aiutare gli investitori. Questi strumenti finanziari includono, ma non sono limitati a, contratti forward, future, swap, opzioni, certificati di deposito, fondi negoziati in borsa o ETF, fondi comuni di investimento, titoli detenuti fino a scadenza, future su tassi di interesse, future su obbligazioni, ecc. Questi titoli non solo hanno consentito agli investitori di investire in modo più intelligente, ma hanno anche consentito agli investitori di realizzare enormi profitti affrontando le tendenze di mercato in rapida evoluzione. Pertanto, lo scopo di questi titoli è di facilitare le decisioni di investimento impedendo a un individuo di perdere una notevole quantità di denaro.



Titoli disponibili per la vendita e titoli di negoziazione sono due esempi di tali strumenti. Questi titoli sono sostanzialmente classificati come di negoziazione o detenuti per la vendita al momento dell'acquisto. Lo scopo dell'acquisto di titoli disponibili per la vendita è detenerli per un periodo indefinito o gestire l'esposizione al rischio di tasso di interesse, requisiti di liquidità e pagamento anticipato. D'altra parte, i titoli di negoziazione vengono acquistati allo scopo di profitto massimizzazione attraverso la rivendita o l'apprezzamento del mercato. Per comprendere meglio la differenza tra i due, è importante comprendere in dettaglio le caratteristiche di questi titoli.



Titoli disponibili per la vendita (AFS)

Gli AFS sono un esempio di uno strumento azionario o di debito che viene acquistato con l'intenzione di rivenderlo prima che raggiunga la data di scadenza, se ne ha una. Gli AFS non sono di natura strategica perché non sono detenuti a scopo di negoziazione, né rientrano nella categoria degli detenuti per scadenza. Inoltre, sono prontamente disponibili sul mercato a un prezzo di mercato.

Titoli di negoziazione

I titoli di negoziazione, invece, sono gli strumenti finanziari detenuti con l'intenzione di acquistare e vendere in un breve periodo di tempo, cioè inferiore a dodici mesi. Questi sono generalmente detenuti da istituzioni finanziarie allo scopo di acquistare e vendere a breve termine.



La differenza tra titoli disponibili per la vendita e titoli di negoziazione

Le seguenti sono alcune delle differenze tra i titoli disponibili per la vendita e i titoli di negoziazione:

  • Lungo termine vs. Breve termine

Titoli disponibili per la vendita—Come già accennato, gli AFS non hanno una data di scadenza e di solito sono detenuti per un periodo di tempo più lungo rispetto alla negoziazione di titoli.

Titoli di negoziazione—Questi titoli vengono conservati per un periodo di tempo più breve perché la direzione li acquista o li vende attivamente per realizzare guadagni a breve termine per questi investimenti. Sono generalmente detenuti per un periodo di poche ore o giorni, ma dipende dalla natura del titolo e dal mercato in cui viene scambiato.



  • Intenzione di acquisto

Titoli di negoziazione—Questi titoli vengono generalmente acquistati con l'intenzione di realizzare profitti a breve termine. Questo è perché non vengono conservati per un periodo di tempo più lungo.

Disponibile alla vendita—Questi strumenti finanziari non sono gestiti attivamente con l'intenzione di vendere per realizzare profitti a breve termine. Invece, questi titoli sono detenuti e fissati dalle società a un certo punto. A differenza della negoziazione di titoli, gli AFS non vengono acquistati o venduti attivamente come titoli di negoziazione, né vengono detenuti per un periodo di tempo indefinito per continuare a ricevere rendimenti sui propri investimenti. Invece, questi strumenti sono prontamente venduti in un mercato dal management. In breve, si tratta di titoli che potrebbero essere trattenuti per un periodo più lungo, ma possono anche essere venduti secondo la decisione del management.

  • Trattamento contabile

Titoli disponibili per la vendita—I titoli disponibili per la vendita sono abbreviati in AFS. Sono riportate in bilancio al fair value; in cui, i cambiamenti di valore in un diverso contabilità periodo va verso la redditività complessiva fino alla vendita dei titoli. Tuttavia, quando questi titoli vengono venduti, l'utile o la perdita non realizzati nell'altro conto economico complessivo (OCI) viene stornato e l'utile o la perdita realizzati va a conto economico. L'importo realizzato rappresenta la differenza tra il prezzo di vendita e il prezzo di acquisto.

Ad esempio, se gli AFS vengono acquistati con un importo in contanti di $ 200.000, viene addebitato il conto titoli disponibili per la vendita e equilibrio viene accreditato con lo stesso importo. Tuttavia, se il valore di AFS scende a $ 100.000 entro il successivo periodo contabile, l'importo dell'investimento sarà ridotto per riflettere in modo equo il cambiamento avvenuto nel suo valore equo di mercato. La diminuzione di valore sarà riconosciuta in OCI. Allo stesso modo, se il valore aumenta nel periodo contabile successivo, dovrebbe essere riconosciuto anche nell'OCI. AFS non deve essere venduto affinché la variazione del suo valore possa essere rilevata nell'altra redditività complessiva. Questo è il motivo per cui sono noti come profitti o perdite 'non realizzati' fino a quando questi strumenti finanziari non vengono venduti.

Titoli di negoziazione—I titoli in negoziazione sono anch'essi riportati in bilancio al valore equo, ma sono inizialmente rilevati in bilancio al costo originario. Con il passare del tempo, il valore di mercato di questi titoli cambia e, entro la fine di un periodo contabile, se non viene venduto, il suo valore equo viene confrontato con il costo di acquisto originale per calcolare eventuali perdite o utili non realizzati. Il valore equo del titolo di negoziazione alla fine di ogni periodo contabile viene successivamente confrontato con il valore equo alla fine del periodo contabile successivo insieme a qualsiasi utile o perdita rilevato come provento o costo durante quel periodo.

Ad esempio, se un titolo di negoziazione ha un valore equo di $ 1.500 nell'ultimo periodo di riferimento e, al termine del periodo corrente, il suo valore sul mercato raggiunge $ 1.800. L'adeguamento del valore equo dovrà essere contabilizzato addebitando $ 300 su un conto di adeguamento del valore equo dei titoli e aggiungendo i restanti $ 1.500 nel conto dei titoli di negoziazione per raggiungere un valore equo totale di $ 1.800 alla fine del periodo.

  • Criteri di riconoscimento

Disponibile alla vendita—Le variazioni che si sono verificate nel valore di AFS sono successivamente rilevate in un conto denominato utili o perdite non realizzati nell'OCI. Questo conto si trova fondamentalmente nel patrimonio netto degli azionisti; pertanto nessun importo viene rilevato a conto economico.

Conto di trading—A differenza dei titoli disponibili per la vendita, i titoli di negoziazione sono successivamente rilevati come proventi operativi a conto economico.

È molto importante per un contabile avere familiarità con le differenze di questi titoli perché consente loro di registrarli nel periodo giusto con un importo corretto invece di sottovalutare o sopravvalutare i conti sopra indicati. Allo stesso modo, gli investitori dovrebbero anche conoscere la differenza tra AFS e negoziazione di titoli per vedere se questi investimenti sono in linea con i loro obiettivi finanziari. Ad esempio, se l'intenzione di un investitore è vendere titoli per realizzare un profitto a breve termine, allora dovrebbe optare per la negoziazione di titoli.

Messaggi Popolari

Differenza tra Congresso e Senato

'Congresso' e 'Senato' Ogni governo ha leggi che le persone devono rispettare. Queste leggi e progetti di legge sono formulati e approvati dai senatori e dai membri del

Briscoe Western Art Museum - Art of the West

Il nuovo Briscoe Western Art Museum di San Antonio vanta una collezione di arte di livello mondiale radicata nella storia occidentale

Differenza tra FDI e FPI

FDI vs FPI FDI è un acronimo che sta per Foreign Direct Investment. Si riferisce al tipo di investimento effettuato a livello internazionale in cui un investitore

Differenza tra giustizia e carità

Giustizia vs Carità Forse il modo migliore per differenziare due termini spesso confusi `` carità e giustizia '' è raccontare nuovamente la parabola che ruota attorno a questi due

Alfredo Rodriguez

Il pittore è cresciuto in Messico guardando i film western e ora interpreta scene del Vecchio West dalla sua casa in California

Le differenze tra un purificatore d'aria e un umidificatore d'aria

L'aria pulita è aria sana. Mantenere l'aria fresca e respirabile nel tuo spazio vitale può rivelarsi estremamente benefico per mantenere la salute dei seni, il