Differenza tra carbone di legna e carbone attivo

Cos'è il carbone di legna?

Il carbone di legna è un residuo di carbonio costituito da legno parzialmente bruciato e altri materiali organici in cui la combustione è avvenuta con un apporto d'aria limitato.

Storia di carbone produzione

Il carbone di legna è in uso da migliaia di anni. Il primo utilizzo del carbone è come una forma di dipingere intorno al 30.000 a.C. Anche il carbone è stato importante nella metallurgia perché la combustione del carbone può portare a temperature molto più elevate rispetto alla combustione del legno. Il Motivo perché questo è che il carbone è disidratato in modo che più energia vada nell'aumento della temperatura. Ciò è utile per la metallurgia poiché molti metalli si sciolgono solo a temperature molto elevate. Quando il legno brucia, d'altra parte, più energia va nella vaporizzazione del acqua presente nel legno, sottraendo l'energia necessaria per innalzare la temperatura. Ciò si traduce in temperature più basse per i fuochi a legna.





Formazione di carbone

Storicamente, il carbone veniva prodotto bruciando legna in una fossa coperta da terra o fuori terra e coperta da un recinto di argilla. Le prime testimonianze della produzione del carbone risalgono al 3000 a.C. circa, quando la lavorazione dei metalli, cioè del bronzo e del rame, divenne più comune. La creazione del carbone di legna richiede un flusso d'aria limitato in modo che il legno che brucia cova invece di prendere fuoco. Il limitato flusso d'aria permette di rallentare la combustione della legna. Ciò si traduce nella formazione di carbone.

Usi del carbone

Oggi il carbone di legna ha molti usi. Gli usi più noti del carbone di legna sono la metallurgia e la cucina. Il carbone è anche Usato per la filtrazione di acqua e aria a causa della sua natura porosa. Il tipo di carbone più efficace per la metallurgia è il carbone che contiene basse quantità di zolfo. Questo perché lo zolfo di solito finisce per essere trasferito a qualsiasi metallo venga riscaldato con il carbone.



Carbone attivo

Il carbone attivo viene creato quando il carbone normale viene riscaldato a una temperatura molto elevata. Quando ciò accade, gli elementi e i composti legati agli atomi di carbonio vengono rimossi e tutti i siti di legame per il carbonio sono “liberi” di legarsi con le molecole e gli atomi in arrivo. Questo fa carbone attivo molto più poroso del carbone normale, aumentando notevolmente la sua superficie. Infatti un cucchiaino di carbone attivo contiene circa la superficie di un campo da calcio a causa della sua porosità.

Il numero di siti di legame aperti per il carbone attivo significa che la sostanza è molto brava a rimuovere i contaminanti. Per questo motivo, il carbone attivo ha una serie di usi medicinali e industriali, non tutti scientificamente provati.



Benefici medici del carbone attivo

Le cliniche e gli ospedali useranno spesso il carbone attivo come antidoto alle tossine ingerite, specialmente in caso di emergenza. Quindi, se qualcuno ha ingerito un veleno o una tossina, l'ingestione di carbone attivo può liberare il sistema da quella tossina. Questo, tuttavia, funziona solo se viene fatto entro 1-4 ore dal consumo della tossina o del veleno e prima che il veleno sia stato digerito.

Il carbone attivo è stato raccomandato come trattamento per molti problemi medici, tra cui gas intestinali, problemi renali, malattie della pelle e persino sbiancamento dei denti. Teoricamente, il carbone attivo eliminerà sia le tossine che i gas che causano disturbi gastrointestinali. Potrebbe essere per questo motivo che il carbone attivo è consigliato anche come anti-flatulento. Il carbone attivo non è stato sperimentalmente confermato come un trattamento efficace per molti di questi problemi, ma scientificamente ha senso. Inoltre, al carbone attivo non sono stati attribuiti rischi o effetti collaterali negativi gravi.

Il carbone attivo è utile come filtro, ma è possibile che adsorba così tanti contaminanti che non ci sono più siti di legame o pori per assorbire le sostanze in ingresso. Di conseguenza, il carbone attivo può perdere la sua efficacia dopo ripetuti utilizzi e deve essere prodotto carbone attivo fresco.

Somiglianze tra carbone di legna e carbone attivo

Il carbone di legna e il carbone attivo sono entrambi residui disidratati rimasti dalla combustione di materiale organico. Inoltre sono entrambi più porosi rispetto ad altre forme di carbonio, il che li rende utili per il materiale filtrante. Inoltre, entrambi sono prodotti ad alte temperature.

Differenze tra carbone di legna e carbone attivo

Ci sono molte somiglianze tra carbone di legna e carbone attivo, ma non sono la stessa cosa.

  • Il carbone attivo viene prodotto a temperature più elevate del carbone.
  • Il carbone attivo è molto più poroso del carbone.
  • Il carbone attivo è molto più efficace nel filtrare il materiale e un adsorbente più efficace del carbone.
  • Il carbone attivo è più comunemente usato in medicina rispetto al carbone.

Carbone di legna contro carbone attivo

Riepilogo di carbone di legna e carbone attivo

Il carbone rappresenta i resti disidratati di materiale organico bruciato, solitamente il legno. Il carbone viene prodotto da migliaia di anni bruciando legna con un flusso d'aria limitato. Questo è stato fatto per la prima volta in fosse coperte di terra o in fornaci di argilla. Il carbone è utile per la metallurgia perché la combustione del carbone può produrre fuochi molto più caldi rispetto alla combustione del legno perché più energia viene impiegata per aumentare la temperatura. Carbone di legna primario gli usi sono in cucina così come nella metallurgia. Il carbone attivo viene prodotto quando il carbone è surriscaldato e tutti i siti di legame del carbonio che lo costituiscono vengono liberati, consentendo alle molecole e agli atomi in arrivo di legarsi con essi. Ciò rende il carbone attivo efficace nell'assorbire le tossine nell'aria e nell'acqua. Per questo motivo, il carbone attivo ha una varietà di usi medici ed è usato come antidoto a molti veleni, problemi renali, malattie della pelle e viene persino usato nello sbiancamento dei denti. Il carbone attivo viene utilizzato anche come filtro. Sebbene sia efficace nel rimuovere le tossine, può perdere la sua efficacia nel tempo poiché assorbe più materiale. Di conseguenza, occasionalmente il carbone attivo deve essere sostituito per mantenere la sua efficacia come filtro e agente di rimozione dei contaminanti.

Messaggi Popolari

Commandos di Kamehameha

Nel 1782, con l'aiuto di un gruppo d'élite di guerrieri polinesiani, l'ambizioso nobile mise gli occhi sull'unificazione delle isole hawaiane Ogni cultura ha il suo

Differenza tra Akita e Husky

Akita vs Husky Huskies e Akitas sono spesso raggruppati insieme a causa dei loro cappotti spessi e della capacità di vivere in climi freddi. Entrambi possono essere usati come funzionanti

Differenza tra Veda e Upanishad

Cosa sono i Veda? Veda significa 'conoscenza' in sanscrito e sono un corpo di letteratura della conoscenza scritta in sanscrito vedico. I testi provengono dal sub-continente di

Differenza tra effetto collo di bottiglia e effetto fondatore

Un effetto collo di bottiglia si verifica quando si verifica una riduzione molto evidente della dimensione della popolazione per un minimo di una generazione. Un effetto fondatore è quando pochi

Differenza tra psicologia dell'educazione e psicologia scolastica

Psicologia dell'educazione vs psicologia scolastica La scuola e la psicologia dell'educazione, se ci pensate, sembrano non avere alcuna differenza. Dalla scuola e

Differenza tra yiddish ed ebraico

Yiddish vs ebraico Le lingue viventi si evolvono e cambiano nel corso degli anni. L'inglese, in particolare, sembra sempre adottare nuove parole e frasi. Questo è anche