Differenza tra IoT e Big Data

Oggi, Internet of Things, comunemente indicato semplicemente come IoT, e Big Data sono le parole d'ordine Usato quotidianamente negli ambienti informatici. È quasi difficile parlare di uno senza menzionare l'altro. Nonostante la loro intima connessione, non sono correlati. Entrambi sono il futuro dei dati e per dati intendiamo enormi volumi di dati. Viviamo in un'era digitale in cui nuovi oggetti sono connessi a Internet con l'obiettivo di migliorare la vita delle persone. Tutti questi dispositivi generano enormi volumi di dati che crescono in modo esponenziale e che, grazie a nuove tecnologie come l'IoT, possono essere elaborati con una velocità che fino a pochi anni fa non era nemmeno possibile raggiungere. Molte delle sfide odierne sono generate da applicazioni future in cui utenti e macchine dovranno collaborare insieme in modo intelligente. È qui che entrano in gioco tecnologie come i Big Data. C'è una forte connessione tra i due, eppure sono abbastanza distinti.



Cos'è l'Internet of Things (IoT)?

Internet of Things, o IoT, si riferisce a una rete globale di dispositivi o macchine connessi a Internet in grado di raccogliere e scambio dati. In termini semplici, l'IoT sono semplicemente dispositivi che raccolgono dati e li inviano a Internet. L'IoT è una grande raccolta eterogenea di cose, che differiscono l'una dall'altra. L'IoT mira a integrare e raccogliere informazioni e offrire servizi a un ampio spettro di oggetti fisici utilizzati in diversi domini. Il concetto dei dispositivi connessi a Internet si è evoluto all'inizio del 1982 con la prima macchina che era una macchina per la coca cola alla Carnegie Mellon University che avrebbe segnalato il proprio inventario e verificato se le nuove bevande fossero fredde o meno. L'IoT mira a fornire l'interconnessione tra i dispositivi per creare un ambiente intelligente al fine di rendere le macchine abbastanza intelligenti da annullare quasi lo sforzo umano.



Cosa sono i Big Data?

Ogni giorno trilioni e trilioni di byte di dati vengono generati da miliardi di dispositivi connessi a Internet; tanto che il 90 per cento dei dati nel mondo è stato generato negli ultimi due anni. Questo enorme volume di dati proviene da varie fonti; dai post a social media siti, immagini e video digitali, transazione registrazioni, cronologie di pagamento, sensori utilizzati per raccogliere informazioni sul clima o segnali GPS, per citarne solo alcuni. Collettivamente, questi dati sono chiamati Big Data. L'analisi e l'elaborazione di un volume così elevato di dati strutturati e non strutturati è quasi impossibile utilizzando le tecniche software tradizionali. Non è solo una questione di dimensioni; I Big Data sono un'opportunità per trovare approfondimenti in tipi di dati e contenuti nuovi ed emergenti che portano a decisioni migliori e mosse aziendali strategiche.



Differenza tra IoT e Big Data

Senso

- L'Internet of Things, o IoT, è un sistema globale di dispositivi informatici interconnessi - sia meccanici che digitali - in grado di rilevare, raccogliere e scambiare dati su Internet senza alcun intervento umano. L'IoT è una grande raccolta eterogenea di cose, che differiscono l'una dall'altra. Big Data, d'altra parte, è un termine che descrive i grandi set di dati - sia strutturati che non strutturati - da una varietà di fonti ed è così grande che è quasi impossibile elaborarli utilizzando tecniche di data mining e software tradizionali.

Concetto

- IoT non è la stessa cosa di big data poiché né le 'Cose' sono necessarie per raccogliere o generare dati, né le applicazioni devono archiviare i dati centralmente nel Cloud. L'IoT mira a fornire l'interconnessione tra i dispositivi per creare un ambiente intelligente, rendendo così le macchine abbastanza intelligenti da aggirare gli intermediari umani. Big Data, come suggerisce il nome, si riferisce a enormi volumi di dati generati da una varietà di fonti e analizzando quei dati, per lo più dati generati dall'uomo, per supportare casi d'uso di più lunga durata come la manutenzione predittiva. Il concetto è quello di trovare approfondimenti in tipi di dati e contenuti nuovi ed emergenti che portano a decisioni migliori e mosse aziendali strategiche.

Sequenza temporale

- Big Data implica la raccolta e l'analisi di enormi volumi di dati per lo più generati dall'uomo, ma questi set di dati non sono soggetti ad alcun tipo di elaborazione immediatamente per possibili intuizioni o per analizzare modelli per prendere qualsiasi tipo di decisioni in tempo reale. Al contrario, l'analisi avviene normalmente in una fase successiva e c'è un ritardo tra il momento in cui i dati vengono acquisiti e quando vengono effettivamente elaborati. L'IoT, invece, raccoglie, analizza ed elabora i flussi di dati in tempo reale senza alcun ritardo. I dispositivi IoT generano flussi di dati veloci e in tempo reale per prevedere approfondimenti futuri e prendere decisioni di controllo in modo efficace.



IoT e Big Data: grafico di confronto

Riepilogo di IoT e Big Data

In poche parole, l'IoT non è la stessa cosa dei big data poiché né le 'cose' sono necessarie per raccogliere o generare dati, né le applicazioni devono archiviare i dati centralmente nel Cloud. L'IoT mira a fornire l'interconnessione tra i dispositivi per creare un ambiente intelligente e per rendere le macchine abbastanza intelligenti da annullare lo sforzo umano. I Big Data, d'altra parte, comportano l'analisi di grandi volumi di dati generati dall'uomo per supportare casi d'uso di lunga durata come la manutenzione predittiva. Il concetto è quello di trovare approfondimenti in tipi di dati e contenuti nuovi ed emergenti che portano a decisioni migliori e mosse aziendali strategiche.

Messaggi Popolari

Baionetta a baionetta: l'arma preferita di un moschettiere

La baionetta a presa, che ha svolto il ruolo di servizio negli eserciti per più di un secolo, ha permesso a un soldato di fissare la sua baionetta pur mantenendo la capacità di sparare.

Differenza tra differenziale e derivata

Per comprendere meglio la differenza tra il differenziale e la derivata di una funzione, è necessario prima comprendere il concetto di funzione. Una funzione è

Differenza tra proteine ​​globulari e proteine ​​fibrose

Proteine ​​globulari vs proteine ​​fibrose Le proteine ​​sono i nutrienti chimici necessari per la costruzione di vari tessuti del corpo e necessari per la riparazione

Differenza tra marketing nazionale e internazionale

Marketing nazionale vs marketing internazionale è la gestione efficiente ed efficace e l'utilizzo delle risorse di un'azienda per soddisfare i consumatori

Differenza tra IRA e 401K

IRA vs 401K Molte persone sperano in una pensione facile e ben compensata. Alcuni si avvalgono di piani pensionistici nella speranza di alleviare tutto dopo quelli

Differenza tra legname e legname

Legname vs legname Il legno e il legname sono ovviamente prodotti in legno. In molti luoghi in tutto il mondo, questi due termini vengono utilizzati in modo intercambiabile. Tuttavia, ci sono