Differenza tra carattere tipografico e carattere

Carattere tipografico vs carattere



Al giorno d'oggi, se chiedi a qualcuno che cos'è un carattere tipografico, tu voluto probabilmente avrai uno sguardo assente. Ma se chiedi a qualcuno cos'è un carattere, probabilmente otterrai una risposta abbastanza accurata. L'avvento del desktop publishing e dei numerosi elaboratori di testi ha innalzato il livello di riconoscimento dei caratteri ben oltre quello dei caratteri tipografici. In verità, un carattere è fondamentalmente solo un piccolo sottoinsieme di un carattere tipografico. Un carattere tipografico è fondamentalmente un unico disegno che viene implementato in modo uniforme su tutti i caratteri stampabili come lettere, numeri, punteggiatura e persino simboli che possono essere utilizzati. Le varianti di un carattere tipografico vengono chiamate caratteri.



Questo concetto è più facilmente comprensibile per mezzo di un esempio. Arial, che molti di noi riconoscono come un carattere molto popolare, è in realtà un carattere tipografico. Le varianti di Arial, come Arial Bold, Arial Narrow, Arial Italic, sono i caratteri. Vedi, hai ancora il design di base di Arial ma modificato per essere leggermente diverso dall'aspetto tipico di Arial.

Ai vecchi tempi, si supponeva che un carattere avesse anche una dimensione in punti fissi. Quindi Arial Bold dimensione 12 dovrebbe essere un font diverso da Arial Bold dimensione 14. Questo era molto importante quando la stampa coinvolgeva blocchi di metallo discreti di ogni carattere al fine di evitare confusioni e garantire che la stampa utilizzi un design e una dimensione del carattere uniformi . Ma con i computer, la dimensione è in gran parte arbitraria in quanto puoi facilmente ridimensionare la dimensione di ogni carattere nella dimensione che ti serve. La dimensione in punti dei caratteri è ora irrilevante per il carattere in uso.



Se vuoi essere molto accurato, un esempio corretto di un font sarebbe Arial Bold 12. Sebbene non molto accurato, Arial Bold è ancora abbastanza accettabile come font. Arial, d'altra parte, non è un carattere ma un carattere tipografico.

La distinzione tra un carattere e un carattere tipografico non è più molto chiara nella mente delle persone comuni. Anche se le differenze sarebbero ancora presenti, l'uso e lo scopo previsto non sarebbero più applicabili moderno utenti. Alla fine, le differenze tra un carattere e un carattere tipografico finirebbero solo come argomento accademico.

Sommario:



1.Un font è solo un sottoinsieme di caratteri tipografici.
2.Un carattere è la designazione utilizzata per membri specifici di una famiglia di caratteri tipografici.
3.Un carattere dovrebbe avere una dimensione specifica mentre un carattere tipografico non deve esserlo.

Messaggi Popolari

Game On: Race-The Story of Jesse Owens

Un film drammatico sulla star della pista Jesse Owens ha un passo forte ma soffre di passi falsi

Differenza tra filtri UV e lucernario

Filtri UV vs Skylight I fotografi professionisti devono mantenere le loro capacità in ottime condizioni per produrre le migliori immagini da vendere sul mercato. Il

Differenza tra down e down alternative

Down vs Down Alternative C'è una grande differenza tra dormire con un cuscino e senza di esso. C'è una differenza ancora maggiore quando si usa un piumino

Differenza tra economia positiva e normativa

economia positiva vs economia normativa Ognuno di noi deve avere una comprensione di come funziona l'economia. Ci consentirà di vedere se i nostri responsabili politici stanno facendo il

Differenza tra disturbo della condotta e disturbo oppositivo provocatorio

Il disturbo oppositivo provocatorio (ODD) e il disturbo della condotta (CD) sono tra i comportamenti distruttivi prevalenti sia nei bambini che negli adolescenti. Questi disturbi sono

Differenza tra rock e classica

Rock vs Classical 'Anche se non sei un musicista affermato, puoi facilmente distinguere la musica rock da quella che viene definita musica classica. Ce ne sono diversi