Fuoco fluttuante: la diga del 1861 di Fort Sumter





Alle 4:30 Il 12 aprile 1861, sull'isola di James nel porto di Charleston, il tenente confederato Henry Farley tirò il cordino di un mortaio d'assedio. Un forte tonfo scosse il terreno mentre un enorme guscio da 10 pollici ruggiva dal muso con un lampo giallo-bianco. La palla pesante si librò in un arco verso una forma scura che incombeva un miglio nelle calme acque del porto, una roccaforte dell'esercito americano a cinque lati nota come Fort Sumter. Scoppiò con un lampo rosso fuoco sui bastioni del forte, sparpagliando frammenti principalmente nell'acqua ma anche sui campi d'armi di Sumter.

La guerra civile era iniziata.



Nel corso del giorno e mezzo successivo, un eccesso di proiettili e proiettili ha colpito i robusti muri di mattoni della struttura e ha piovuto sui suoi bastioni e all'interno di terra battuta. I Confederati avrebbero usato 47 cannoni, obici e mortai durante l'implacabile assedio di 34 ore, la maggior parte situati all'interno di una serie di forti e batterie che circondavano il porto. Ma la guarnigione federale di 85 uomini di Sumter dovette anche tenere d'occhio un grosso congegno dall'aspetto strano nell'acqua stessa, un dispositivo che chiedeva un nome più spettacolare ma che invece era conosciuto dai ribelli in modo piuttosto informale come la batteria galleggiante.

Fort Sumter è stato costruito su un'isola artificiale di pietra nel cuore del porto di Charleston per difendersi dagli attacchi verso il mare. Questa mappa in tempo di guerra mostra quanto fosse vulnerabile il fuoco delle batterie terrestri. Un cannone di Fort Johnson ha sparato il colpo di apertura della guerra. (Comando di storia e patrimonio navale)

Dotata di quattro pistole, la batteria era stata costruita con grandiose aspettative due mesi prima. Tuttavia, sarebbe diventato un attore rapidamente dimenticato nel dramma che ha dato inizio alla Guerra Civile.



PER Dopo la separazione dall'Unione il 20 dicembre 1860 - il primo di 11 stati a farlo alla fine dopo l'elezione di Abraham Lincoln - la Carolina del Sud si era dichiarata repubblica. Anticipando una risposta militare degli Stati Uniti alla secessione, i funzionari statali si sono mossi rapidamente per istituire una forza armata che potesse difendere gli interessi dello stato. Quando la Carolina del Sud si unì ad altri sei stati per formare gli Stati Confederati d'America l'8 febbraio 1861, le sue forze statali entrarono a far parte dell'esercito confederato.

La costruzione della batteria galleggiante iniziò durante il periodo di sei settimane che seguì la secessione della Carolina del Sud, completata su un ampio scalo di alaggio nel cantiere navale di Marsh vicino al fiume Cooper, in piena vista di Fort Sumter e del suo comandante, il maggiore Robert Anderson. Progettato come una chiatta con un ampio ponte piatto, l'imbarcazione era lunga 100 piedi e larga 25 piedi. Lungo una lunga facciata, una pesante facciata di legno massiccio di pino dritto formava un muro con una pendenzaSmaltoe tetto ad angolo. Ad Anderson, che guardava attraverso i suoi occhiali da campo con interesse e crescente trepidazione, sembrava la metà di un ponte coperto. Notò anche che gli schiavi neri si sforzarono insieme ai lavoratori bianchi nell'assemblare il congegno.

Ciò che Anderson stava osservando era la creazione della prima batteria di artiglieria corazzata galleggiante d'America, modellata su una nave prodotta per la prima volta in Francia nel 1855 e utilizzata durante la guerra di Crimea. Sotto la supervisione del capitano James (alcune fonti dicono John) Randolph Hamilton, che si era dimesso dalla Marina dell'Unione per unirsi alle forze statali della Carolina del Sud, l'imbarcazione era predisposta per trasportare quattro cannoni pesanti sulle acque del porto, che potevano essere usati per infliggere danni alle mura di Sumter o fungere da minaccia per le navi nemiche. Hamilton era al comando della Marina ambiziosa della Carolina del Sud.

La batteria, che gli Yankees chiamavano generalmente The Raft, aveva i lati multistrato di tronchi di palmetto e travi di pino di un piede quadrato, ciascuno imbullonato agli altri per formare una barricata praticamente impenetrabile di legno massiccio. Anderson si rese completamente conto che le quattro aperture quadrate che vedeva erano porte per le armi e, con il passare dei giorni, vide un guscio esterno di sei strati di pesante piastra di ferro che veniva imbullonato al legno, quindi rinforzato con ferro da stiro. Il ferro rivestiva l'intera faccia, i lati e il tetto spiovente della casamatta.

La sostanziale dipendenza dal lavoro degli schiavi nella costruzione della Floating Battery, commentata dal maggiore Robert Anderson di Fort Sumter, è visibile in questo disegno del giornale illustrato di Frank Leslie. Lo sforzo del gruppo al cantiere navale di Marsh si è rivelato produttivo. La costruzione è stata completata in poche settimane. (Comando di storia e patrimonio navale)
La sostanziale dipendenza dal lavoro degli schiavi nella costruzione della Floating Battery, commentata dal maggiore Robert Anderson di Fort Sumter, è visibile in questo disegno del giornale illustrato di Frank Leslie. Lo sforzo del gruppo al cantiere navale di Marsh si è rivelato produttivo. La costruzione è stata completata in poche settimane. (Comando di storia e patrimonio navale)

Sotto i quattro cannoni, la facciata si inclinava all'indietro, dando l'illusione dello scafo di una nave. Ciò renderebbe improbabile un colpo solido da una palla di cannone. Sul retro, le travi del ponte contenevano caricatori per la polvere. Sopra questi c'erano centinaia di sacchi di sabbia, che avevano il doppio compito di proteggere i caricatori di polvere altamente esplosivi e controbilanciare la pesante casamatta e il cannone. Il colpo solido è stato immagazzinato nelle stive direttamente dietro le pistole.

Originariamente Hamilton aveva sperato di montare caldaie e un motore a vapore che avrebbe azionato le ruote a pale, ma cedette quando ciò si rivelò impraticabile. La nave sarebbe stata trainata da lancia a vapore.

Anderson e i suoi ufficiali hanno visto la creazione con sentimenti contrastanti. L'opinione comune era che mentre il ferro poteva proteggerlo dal fuoco di Fort Sumter, quasi certamente si sarebbe capovolto o si sarebbe spezzato durante una battaglia. Il capitano John Foster, l'ufficiale tecnico di Anderson, ha detto con sicurezza: Non credo che questa batteria galleggiante si dimostrerà molto formidabile in quanto può essere distrutta dal nostro incendio prima che possa fare molti danni.

Anderson, la cui esperienza con l'artiglieria era di prim'ordine, non era così ottimista. Sapeva cosa poteva fare un grosso cannone come un Dahlgren alle mura di un forte, specialmente se posizionato - come senza dubbio sarebbe stata questa nuova minaccia - nelle immediate vicinanze di Sumter. La sua più grande paura era che sarebbe stata puntata contro il vulnerabile muro posteriore del forte contenente il cancello di legno e il porto di sally.

La Floating Battery era ormeggiata vicino a Fort Moultrie sull
La Floating Battery era ormeggiata vicino a Fort Moultrie sull'isola di Sullivan, come mostrato in questa foto scattata la sera prima che i Confederati aprissero il fuoco su Sumter. (Heritage Image Partnership / Alamy Stock Photo)

Incerto su cosa fare se la batteria fosse stata spostata abbastanza vicino da rappresentare una seria minaccia, Anderson ha scritto al Dipartimento della Guerra di Washington per ordini: quale corso sarebbe opportuno prendere, se senza una dichiarazione di guerra, dovessi vederli avvicinarsi al mio forte con quella batteria? Possono tentare di posizionarlo a una buona distanza senza una dichiarazione di intenzioni ostili.

Il presidente zoppo James Buchanan tergiversò, tuttavia, impartendo ordini confusi e contraddittori. In una riunione del gabinetto di febbraio, ha gridato, Crack via a loro! Ha cambiato rapidamente idea, tuttavia, a favore di passare il dollaro, chiaramente volendo evitare qualsiasi azione impulsiva e quindi scaricare la polveriera sfrigolante in grembo al presidente entrante.

Se sei convinto da prove sufficienti che la zattera di cui parli sta avanzando allo scopo di fare un assalto al forte, allora saresti giustificato sul principio dell'autodifesa non aspettando il suo effettivo arrivo lì, ma respingendo la forza. con la forza nel suo approccio, Buchanan, secondo il libro dello storico Richard Snow del 2016Iron Dawn, equivoco. Se d'altra parte hai motivo di credere che si stia avvicinando semplicemente per prendere una posizione a una buona distanza, se la questione in sospeso non dovesse essere risolta amichevolmente, allora, a meno che la tua sicurezza non sia così chiaramente messa in pericolo da rendere la resistenza un atto di necessaria autodifesa e protezione, agirai con la pazienza che ti ha contraddistinto fino ad ora.

Non credo che questa batteria galleggiante si dimostrerà molto formidabile in quanto può essere distrutta dal nostro fuoco prima che possa fare molti danni. —Union Captain John Foster (Library of Congress)

La risposta di Buchanan ha lasciato Anderson con meno fiducia rispetto a prima. Alla fine, il maggiore decise di aspettare per vedere cosa sarebbe successo.

O In un giorno di fine febbraio, poco dopo le 8 del mattino, più di 5.000 charlestoniani erano a disposizione per assistere al lancio della batteria galleggiante. La nave scivolò giù per le vie poco profonde nell'acqua con un'ondata di onde finché non fu portata in alto da pesanti funi. Con lo stupore di alcuni e il sollievo di altri, l'enorme imbarcazione galleggiò davvero. È stato poi trainato da lancia a vapore in una baia a Sullivan's Island vicino a Fort Moultrie e ancorato a un miglio dalla parete nord-est di Sumter.

L'armamento della batteria, che è stato montato dopo il lancio, era costituito da due armi da 32 libbre e due da 42 libbre, principalmente armi anti-nave. A differenza dei fucili rigati, non erano abbastanza affidabili per le operazioni di assedio contro un forte in pietra e mattoni, privi del potere di penetrazione necessario. Anderson fu sollevato nell'apprendere che i Confederati non avevano montato almeno un Dahlgren, come aveva temuto.

Un'altra incongruenza è stata la decisione di attaccare un ospedale galleggiante alla poppa della batteria, dotato di diversi letti e due tavoli operatori, da trainare in caso di necessità in battaglia.

Sebbene la nave fosse una sensazione immediata in città, attirando folle di residenti e turisti interessati, quelli assegnati a salpare e combatterla erano tutt'altro che ottimisti. Gli uomini della Compagnia D del Battaglione d'artiglieria della Carolina del Sud, conosciuti come le guardie Richardson, erano convinti che fosse una trappola mortale e che sarebbe stata affondata o distrutta in battaglia. Lo chiamavano derisoriamente il recinto del macello.

Opined a reporter forIl New York Times: [I] Se la marea dovesse cambiare e presentare il suo lato non protetto agli spacciatori di morte del maggiore Anderson a soli seicento metri, i ragazzi del capitano Hamilton troveranno una tomba insanguinata.

PER Quando Lincoln assunse la presidenza il 4 marzo 1861, si rese conto che la guarnigione di Anderson a Fort Sumter aveva cibo a sufficienza per durare fino al 15 aprile circa. Nel frattempo, il generale P.G.T. Beauregard, comandante delle forze del sud a Charleston, ha telegrafato al nuovo governo confederato di Montgomery, Alabama, per ricevere istruzioni. Gli fu detto senza mezzi termini di emettere un ordine per le forze dell'Unione di evacuare e consegnare il forte. Ma la sera dell'11 aprile, Anderson e la sua guarnigione continuarono a resistere.

Questa è stata l'ultima goccia. Per tutta la notte, le batterie e le truppe di Beauregard si sono preparate per il momento della verità. Un ultimatum era stato consegnato ad Anderson che si arrende ed evacua il forte. Anderson rifiutò categoricamente. Alle 3 del mattino del 12 aprile il dado era stato tratto.

Furono preparati polvere e proiettili, cartucce e palline, inneschi e cordini. Poi il fatidico ordine giunse da Beauregard di aprire il fuoco alle 4:30. Il 21enne Farley, noto per essere stato il primo cadetto a dimettersi dall'Accademia militare degli Stati Uniti dopo la secessione della sua nativa Carolina del Sud, ebbe l'onore di licenziare il Primo colpo. Quello sarebbe stato il segnale per gli altri cannoni intorno al porto per iniziare a sparare su Sumter.

Volendo conservare le sue munizioni, Beauregard aveva ordinato che le batterie si attivassero in una sequenza predeterminata, girando in senso antiorario intorno al porto, sparando solo ogni due minuti. Ma ben presto i cannonieri spararono a volontà, mantenendo una costante cannonata.

Anderson mantenne la sua guarnigione in casematte protette fino alla piena luce del giorno. La maggior parte dei resoconti della risposta dei Federali allo sbarramento riferiscono che il comandante quella mattina ordinò ai suoi cannoni di aprire il fuoco sulle batterie nemiche che rappresentavano la più grande minaccia, ma scelse di non usare i cannoni sul parapetto superiore poiché erano esposti al fuoco nemico .

Questa foto dei resti della batteria galleggiante è stata scattata nel porto di Charleston dopo che la nave fu devastata durante una tempesta nel 1863. Fort Sumter era ormai nelle mani dell
Questa foto dei resti della batteria galleggiante è stata scattata nel porto di Charleston dopo che la nave fu devastata durante una tempesta nel 1863. Fort Sumter era ormai nelle mani dell'Unione. (Libreria del Congresso)

In realtà, i federali hanno sparato solo sei colpi durante l'assedio, secondo lo storico della guerra civile Craig Swain. Ciò che alla fine ha costretto Anderson ad accettare di cedere la cittadella dopo 34 ore è stato l'uso confederato del colpo caldo, che ha causato incendi nel forte, incendi che hanno minacciato le abbondanti forniture di polvere da sparo di Anderson. Nonostante l'estensione del fuoco dell'artiglieria confederata, le fotografie scattate al forte dopo lo scontro mostrano pochi danni al lato rivolto verso l'isola di Sullivan e la batteria galleggiante. L'unico danno significativo è stato all'altro lato del forte - il muro della gola - dalle batterie a Cummings Point sull'isola di Morris - e anche quello non è stato sostanziale.

Quando Anderson si arrese e abbassò la bandiera degli Stati Uniti bruciata e strappata, i cannonieri di Beauregard avevano lanciato più di 3.000 proiettili e sparato al forte. Hamilton e la Floating Battery rimasero impegnati per tutto il tempo.
Nessun conteggio ufficiale, tuttavia, è mai stato fornito per il numero di colpi sparati, con conteggi che vanno da un minimo di 100 a un massimo di 490.

Il CharlestonMercuriodefinì l'assedio una splendida mostra pirotecnica, [e] molti dei cannoni sul parapetto erano stati smontati e parte del parapetto era stata spazzata via. Ha anche affermato con orgoglio che i creatori della Floating Battery hanno pienamente rivendicato la correttezza della loro concezione. Colpo dopo colpo cadde su di loro e distolse lo sguardo inoffensivo. [Dalla] loro posizione favorevole i loro colpi caddero con effetto su Fort Sumter.

NEL Se la Batteria Galleggiante abbia mai sparato un altro colpo di rabbia dopo l'assedio di Fort Sumter è infondato. Ci sono prove che sia stato collocato appena fuori Fort Johnson su James Island. Fort Johnson, il sito in cui Farley sparò il primo colpo nell'aprile 1861, era considerato Middle Ground nel porto, ed è probabile, sebbene non verificato, che la Floating Battery abbia sparato sulle corazzate federali il 7 aprile 1863. Quegli obiettivi previsti erano buoni fuori portata, tuttavia.

La gente del posto si riunisce nella batteria di Charleston per assistere alle operazioni di assedio dell
La gente del posto si riunisce nella batteria di Charleston per assistere alle operazioni di assedio dell'Unione contro Sumter il 7 febbraio 1863. Quel giorno, secondo quanto riferito, la batteria galleggiante sparò invano contro le corazzate nemiche. (Foto NPS)

I Confederati furono costretti ad abbandonare Fort Sumter nell'estate del 1863, lo stesso anno, secondo quanto riferito, la batteria galleggiante fu danneggiata da una tempesta e le sue armi e la guaina di ferro furono rimosse. La struttura si staccò presto e nel 1865 solo una parte della sua casamatta rimase sopra le acque sabbiose in continuo movimento al largo dell'isola di Sullivan.

Anderson era stranamente preveggente commentando la batteria al Dipartimento della Guerra degli Stati Uniti dopo essere tornato a Washington: se qualcuno avesse concepito l'idea, e non ci sarebbe voluta molta immaginazione da parte di questi nuovi nemici, di montare un motore a vapore all'interno della batteria, il i risultati potrebbero essere disastrosi per le navi da guerra di legno che compongono l'intera Marina degli Stati Uniti.

Appassionato studente di storia della guerra civile, navale e militare, Mark Carlson ha anche trascorso otto anni come rievocatore. È membro della Military Writers Society of America, ha contribuito con materiale a più di 20 riviste nazionali ed è autore diLo squadrone perduto dei marines: l'Odissea del VMF-422. Vive a San Marcos, in California.

Messaggi Popolari

Differenza tra RSP e RRSP

RSP vs RRSP Oggi il numero di persone che optano e investono in piani di risparmio previdenziale è abbondante. Ciò è dovuto alle offerte interessanti, ai piani, alla facilità di

Differenza tra Paintball Gun e Ak47

Paintball Gun vs Ak47 Una pistola Paintball è una pistola utilizzata nello sport del paintball. Questo è spesso chiamato un marker di paintball per dare allo sport un'immagine morbida. Queste

Ritrovata la portaerei giapponese Akagi, 77 anni dopo la battaglia di Midway

Due portaerei giapponesi che hanno combattuto nella battaglia di Midway sono state trovate da un equipaggio di esploratori e storici d'altura, il tutto nell'arco di una settimana.

Differenza tra funzionalismo e marxismo

Il sistema in base al quale la società classifica le persone in una gerarchia in base alla loro ricchezza, status o potere, indicato come stratificazione sociale è un tale conflitto

Differenza tra omicidio e omicidio colposo

Omicidio vs omicidio colposo Sfortunatamente, quando stai cercando le differenze tra omicidio e omicidio colposo, qualcuno è ancora stato ucciso. Potrebbe essere un file

Differenza tra elettricità CA e CC

AC VS. ELETTRICITÀ CC Usiamo l'elettricità così spesso nella nostra vita che tendiamo a dimenticare che esiste più di una forma in natura: c'è la CA (alternanza